Caricamento Eventi

“Languages of Art”

Borgo Ognissanti 77/r
26 Aprile

Il Novecento in campo artistico ci ha abituati a continui colpi di scena, mostrandoci che si possono percorrere sentieri alternativi a quello ufficiale ed accademico. E sicuramente l’ha fatto in maniera dirompente, dando il via ad una guerra che si apre con un urlo di colore, quello espressionista; una rivoluzione che successivamente si alimenta nel fragore meccanico del Futurismo, per poi deframmentare la realtà in molteplici punti di vista nella deflagrazione atomica cubista. E se l’ossessione del nuovo e la volontà di sovvertire l’ordine di tutto ciò che prima era egemone anima la negazione dadaista, dall’altra parte l’inconscio diviene un terreno fertile da esplorare per far affiorare, attraverso l’automatismo psichico di stampo surrealista, i suoi contenuti segreti.

Proprio quando il surrealismo cerca dunque di dar forma all’informe scaturito dal càos in cui sembra essere precipitato il ventesimo secolo già al suo principio, ecco che si torna alla lezione degli antichi maestri e delle culture passate. È il caso delle esperienze metafisiche, dove il recupero delle classicità non è una determinazione di tempo ma una categoria spirituale.

Ed infine il realismo magico, in bilico tra candore arcaico ed idillio sognante, non è stato l’ultimo canto del cigno di questa intensa e selvaggia stagione delle avanguardie novecentesche; la stessa  volontà di sovvertire codici precostituì ed una incessante desiderio di sperimentazione contraddistingue anche la nostra epoca. Infatti, se pur differenti nello spirito, come nella temperie culturale, i tempi attuali sono caratterizzati dalla contaminazione costante di culture e dalla convivenza di linguaggi differenti. Biennali e fiere internazionali sono lo specchio più eloquente di questo plurilinguismo artistico costantemente in bilico tra una via crucis dell’antiestetico crudelmente esibito e la ricerca di una nuova bellezza in inedite chimere estetiche.

In questo panorama così variegato, la Galleria360 propone dunque una nuova mostra d’arte contemporanea, intitolata Languages of Art”, che riflette proprio sulle infinite possibilità comunicative dell’arte e sulla costante capacità degli artisti di ridefinire nuovi alfabeti espressivi e concettuali. Languages of Art” è quindi una rassegna che offre l’opportunità di osservare una grande varietà di indirizzi e stili mettendo in luce la grande ricchezza  di un orizzonte artistico sempre più eterogeneo ed aperto alla contaminazione.

Details

Date: 26 Aprile
Evento CategoryMostre

Luogo

Venue Name: Galleria360
Address: Borgo Ognissanti 77/r
Firenze, 50123 Italia

+ Google Maps
Phone: +39 0552399570

Organizzatore

Organizer Name: Art Director Angela Fagu
Phone: +39 0552399570
Email: