Mostra: Mostra personale di Regina Noakes

Organizzatori: Arch. Riccardo Piagentini, Art. Director Angela Fagu

Inaugurazione Mostra: Venerdì 12 Settembre 2014 ore 19:00

Durata Mostra: 12 Settembre 2014 – 7 Ottobre 2014

Luogo: Galleria360 Via il Prato 11R Firenze

Sito web: www.galleria360.it  Email: info@galleria360.it Tel. 0552399570

Orario apertura: da martedì a sabato compresi dalle 10:00 alle 19:00, domenica dalle 15:00 alle 19:00

Ingresso libero

 

“L’arte è l’espressione del pensiero più profondo nel modo più semplice” (Albert Eistein)

 

Dopo la chiusura estiva la Galleria360 riapre le proprie sale espositive proponendo una  piacevole serata all’insegna dell’arte, della musica e di nuove emozioni estetiche.

 

Venerdì 12 Settembre alle 19.00, la Galleria360 vi aspetta quindi per un doppio imperdibile evento di arte contemporanea: la mostra personale dell’artista australiana Regina Noakes e la mostra collettiva dal titolo “EmozionARTE”.

 

Regina Noakes è un’artista ormai affermata nel panorama artistico internazionale e i suoi dipinti hanno colpito sia l’interesse di famosi collezionisti privati come Eric Clapton, sia quello di organi istituzionali come il “British Government Art Collection”, “University of Cambridge”, “Singapore Economic Board”. (Vedi la lista completa QUI)

Servendosi di una pittura naïf ed ispirandosi alla famosa fiaba di Lewis Caroll “Alice nel Paese delle Meraviglie”, la pittrice australiana con genuinità e spontaneità ricrea scenari fantastici dove l’irrealtà adombra significati profondi e sollecita nuove ipotesi psicologiche ed emotive. L’artista sarà presente in occasione del Vernissage di apertura.

 

Queste sono solo piccole anticipazioni di una serata durante la quale l’arte e le emozioni saranno le protagoniste privilegiate insieme agli artisti presenti durante l’inaugurazione. Inoltre un cocktail e musica jazz dal vivo contribuiranno a creare la giusta cornice per una piacevole atmosfera.

 

Virginia Bazzechi Ganucci Cancellieri

"A Story in Parts" Mostra personale dell'artista australiana Regina Noakes con la sua nuova serie di opere d'arte presentate in anteprima alla Galleria360

 

Regina Noakes è un artista a tempo pieno che vive in Australia occidentale. E' nata a Singapore nel 1958 e proviene da una famiglia dove la musica, l'arte e la scrittura sono state molto incoraggiate. Lei è una lontana cugina dello scrittore Michael Ondaatje.

E' stata selezionata nel 1975 in Specialista di Musica e Arte presso il Corso del Singapore Institute of Education e ha ottenuto un diploma di insegnamento.

Regina poi si è trasferita  nel 1978 a Capri, per studiare pittura ed è stata assistente del professore Antonio Napoli per 2 anni. Questi anni sono stati particolarmente importanti per lei e hanno avuto influenze romaniche, collegate con il suo patrimonio indiano che può essere visto nel suo lavoro.

Dopo essersi sposata con un matematico nel 1980 Regina ha poi studiato presso l'Art Students League di Boston e allo stesso tempo, ha anche preparato i suoi esami di Pianoforte e al suo ritorno in Australia consegue il Diploma di Musica.

 

Oltre a viaggiare e dipingere a tempo pieno molto intensamente, Regina ha insegnato pittura presso l'Art Center di Fremantle (dal 2005) ed anche presso la Scuola d'Arte di Claremont, Perth Australia.

 

La sua ultima serie di dipinti sarà esposta in anteprima nella sua mostra personale dal titolo 'Una storia in parti' alla Galleria 360, a Firenze, Italia, dal 12 settembre 2014.

Regina ci spiega che la sua mostra 'Una storia in parti' è "ispirata da un mosaico di piccole storie della sua famiglia, gli animali, viaggi e piccole osservazioni che ha conservato nella sua mente"

 

"Un oggetto o un incidente  può aprire la strada ad un dipinto, come un vecchio paio di Jootees trovato in un baule a casa, o un ragno che cammina su una parete.

C'è sempre questa giustapposizione con oggetti trovati che innescano dipinti e poi si associano ad una persona con esso.

Io lavoro con la fantasia, ma sono sempre alla ricerca di includere un volto. Spesso utilizzo anche il gioco di scala tra i soggetti ritratti.

La cosa meravigliosa della pittura è il fatto di essere immediata e sensuale, mentre dipingo non so bene che cosa io stia facendo perchè proviene tutto dal mio subconscio.

Il processo di pittura inizia, ma poi c'è un processo di metamorfosi o cambiamento, che lo farà diventare diverso. Il dipinto ha una vita e un'energia propria.

 

Di solito c'è un periodo di gestazione, poi il lavoro viene prodotto rapidamente, ma alcune volte può anche essere lento. C'è sempre movimento nello studio, i dipinti vengono continuamente messi uno accanto all'altro, in diverse combinazioni, come riflessione e confronto.

Non appena un dipinto è avviato, il prossimo inizierà ad evolversi, con le idee abbozzate, lavorato, rimosso, sostituito o totalmente verniciato con vernice nera!

Il soggetto di ogni dipinto è tratto spesso dalle mie immediate vicinanze; gli oggetti nel mio studio a casa, i dipinti precedenti, così come i miei viaggi e il mio patrimonio indiano / europeo. Le influenze del Rajasthan e romaniche svolgono un ruolo importante nel mio lavoro. Molti dei miei dipinti ricordano degli affreschi nella mia camera da letto a Capri.

Mostra personale dell'artista Australiana Regina Noakes (2013)

Intervista "A story in part" Galleria360

Io non tento di drammatizzare le storie e spesso mi trovo a ricreare episodi e personaggi nel mio linguaggio visivo. L'irrealtà dei racconti ha una familiarità selvaggia.

Noi tutti abbiamo avuto incontri con l'assurdo e non mi sognerei mai di chiudere le possibilità di questi dipinti per lo spettatore o per me stessa, analizzandoli o descrivendoli. Il fatto che lo spettatore avrà sempre il proprio punto di vista o sentimenti circa l'immagine è importante quanto il mio punto di vista."

I miei dipinti si collegano simbolicamente tra la forza positiva di quiete, spazio metaforico e l'energia pulsante di mistero, tanto coraggio e sensibilità, su superfici che si scuriscono con lo spirito romantico e con colori che vacillano in modo chiaro e ambiguo il magico mondo della fantasia di Regina. Le immagini sono allusive, surreali, ed espressive della sua sensibilità e dei suoi stati d'animo - il lirismo e naturalismo delle piante, il rispetto di mezze figure illuminate, gli animali, la mistica del mito e l'allegoria, le canzoni di innocenza ed esperienza, la tenerezza e calore umano. Il viaggio che accade nel suo studio quando comincia la pittura è un viaggio nell'inconscio, dove c'è un senso di lasciare qualche cosa alle spalle e aprendo gli occhi verso l'ignoto.

Come ha detto Degas "Solo quando non sai più quello che stai facendo un pittore fà delle cose buone".

Il risultato è una potente, ambigua, amante del divertimento, metaforica raccolta di opere che fanno di tutto per catturare l'immaginazione.

Regina Noakes è un importante artista australiana che ha vinto numerosi premi d'arte.

E 'stata selezionata come finalista al Mandorla Religious Award 2012, Bankwest art Prize, Cossack Art Prize ,  Cowra Regional Art Prize 2009,  Portia Geach Memorial Award 2009 Ha esposto presso il Three Arts Club, Chicago Illinois 2013, 2012, 2011, 2009.

Lei ha molti collezionisti in Australia, Gran Bretagna, Stati Uniti e Italia.

 

I suoi dipinti sono stati inclusi in numerose collezioni di importanti università e musicisti famosi tra cui:

 

La collezione d'arte del governo britannico;

Sting MBE;

Eric Clapton collection, Londra e Bahamas (15 dipinti);

Royal College of Music di Londra;

Fulham Palace, Londra;

Università di Cambridge;

Università di Norwich;

Università di Londra;

Ministero delle Risorse Idriche, Sultanato dell'Oman;

Singapore Consiglio economico;

Jean e Information Centre Charles Schultz, SSU, California;

Brunswick Corporation, Illinois

Presentazione "A story in part" Galleria360

Iscriviti alla nostra mailing list QUI

 

Dove siamo

GALLERIA360 Arte Contemporanea Firenze Galleria d'arte contemporanea con opere di artisti internazionali sita a Firenze in via il Prato 11r

IT

EN

Galleria360 Galleria d'arte contemporanea Via il Prato 11r Firenze | Ph.: +39 055 2399570 | mail: info@galleria360.it | P.IVA: 06263310481